Sindaco mantovano censura una raccolta di poesie

romano monicelli censura

L’uomo che vedete in questa foto si chiama Romano Monicelli, è oggi sindaco di Castellucchio (MN). Questa sera, il 22 giugno 2017, si sarebbe dovuta tenere in Sala civica la presentazione della raccolta di poesie Bouquet di Flavio Cecchin, cittadino di Castellucchio.

L’evento non si terrà poiché a poche ore dalla presentazione il Sindaco ha ritenuto di vietare la pubblica lettura delle poesie dell’Autore.

Spiace che la poesia venga censurata,
chissà per quale motivo.

Immaginiamo che la natura di questo atto di scarsa sensibilità sia dovuto a questioni di natura morale… sanno tutti che il sindaco Monicelli è persona coerente e rispettosa dei cittadini: lo ha dimostrato sia in questo frangente sia quando dichiarò prima di essere eletto che si sarebbe dimesso dalla presidenza della Fondazione Villa Carpaneda. Dal sito della Fondazione pare che Monicelli ricopra ancora il proprio ruolo (proprio nella pagina operazione trasparenza 🙂 !!).

Davvero le poesie di Flavio sono da vietare? Giudicate voi stessi, ecco un’anteprima della raccolta.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *