Tag: libri anarchici

  • Lavoro intellettuale e lavoro manuale

    Lavoro intellettuale e lavoro manuale

    Il libro di Kropotkin del 1890, aggiornato con nuove note e illustrazioni, esplora l’importanza del lavoro manuale e intellettuale per la formazione di individui consapevoli e ingegnosi.

  • Il lavoro attraente, piacevole, dignitoso

    Il lavoro attraente, piacevole, dignitoso

    Il lavoro è prerogativa anzitutto dei lavoratori, che debbono poter pensare alla propria attività come feconda e utile abbandonando, si spera, le lotte per il lavoro e praticando le lotte per il riposo, poiché il lavoro non è un atto eroico né una professione di fede ma una libera e dignitosa espressione dell’attività umana, che…

  • Rivoluzione e lotta quotidiana

    Rivoluzione e lotta quotidiana

    Questa raccolta di lettere, scritti e articoli di Errico Malatesta ha il pregio di fornire grande chiarezza sulla storia dell’anarchia in Italia, i suoi rapporti con sindacati, partiti e movimenti dei lavoratori.

  • Anarchismo e democrazia

    Anarchismo e democrazia

    Il parlamentarismo è una forma di governo nella quale gli eletti del popolo, riuniti in corpo legislativo fanno, a maggioranza di voti, le leggi che a loro piace e le impongono al popolo con tutti i mezzi coercitivi di cui possono disporre. Noi siamo avversari del principio di governo, e non crediamo che chi andasse…

  • Fra contadini

    Fra contadini

    Beppe. — E anche questa l’ho capita. Dimmi adesso, che cosa è l’Anarchia? Giorgio. — Anarchia significa non governo. Non vi ho detto io che il governo non serve altro che a difendere i signori e che quando si tratta degli interessi nostri il meglio è di badarci da noi senza che alcuno ci comandi?

  • L’anarchia

    L’anarchia

    Cambiate l’opinione, convincete il pubblico che il governo non solo non è necessario, ma è estremamente dannoso, ed allora la parola anarchia, appunto perché significa assenza di governo, vorrà dire per tutti: ordine naturale, armonia dei bisogni e degl’interessi di tutti, libertà completa nella completa solidarietà.